Unisci a Noi

Sostieni o entra a far parte di Ruota Amica

Sostienici

L’intera attività di Ruota Amica è resa possibile solo e soltanto grazie al prezioso contributo dei suoi sostenitori che, come noi, hanno deciso di non voltare le spalle alle sofferenze altrui.
Dona adesso con Paypal utilizzando il pulsante qui sotto, oppure tramite bonifico bancario.
Puoi anche donare il tuo 5×1000 a Ruota Amica.
Dona adesso tramite bonifico bancario.
Puoi anche donare il tuo 5×1000 a Ruota Amica.
Bonifico Bancario
IT84T0623001013000046855184
5 x 1000
Codice fiscale: 91023620049
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
fare volontariato bimbi africa

Unisciti a Noi

Fare volontariato e beneficenza è il nostro modo di fare le cose ordinarie in modo straordinario.
Se vuoi far parte di Ruota Amica inviaci un messaggio a [email protected].

Donazioni liberali

5 x 1000

Adozione a distanza

Borse di studio

Volontariato

associazione di volontariato beneficenza

Le nostre aree di azione

Aiutaci a fare cose straordinarie

Medico sanitario

Siamo impegnati nel sostegno alla ricerca in campo medico e nell’aiuto alle strutture sanitarie.

Sociale

Aiutiamo le persone più fragili con progetti mirati al miglioramento della loro vita quotidiana.

Istruzione

Realizziamo progetti internazionali e locali a sostegno del diritto allo studio.

Artistico culturale

Raccogliamo fondi organizzando attività che coinvolgono giovani artisti emergenti e gallerie d’arte.

Volontariato

Per chi desidera fare volontariato mettendo organizziamo attività a favore dei meno fortunati.

Infanzia

Contribuiamo al mantenimento di oltre 100 bimbi orfani o abbandonati a Ndaragwa, Kenya.

associazione di volontariato ruota amica kenya

Sostieni gli interventi
che ti stanno a cuore

Le nostre possibilità di fare volontariato e beneficenza dipendono unicamente dal contributo dei sostenitori.
Con una donazione libera puoi aiutarci a fornire sostegno agli anziani privi di famigliari, a portare pasti caldi a chi vive in stato di povertà, ad essere in prima linea nell’emergenza sanitaria, a garantire il diritto allo studio ai bambini per i quali l’ordinario è straordinario.